Pulizia delle mani è come vaccinazione contro le malattie

Lo sapevate che oltre alla mancanza di medicine è proprio la pratica igienico-sanitaria inadeguata delle mani una delle cause più importanti per la frequente mortalità infantile? A causa della scarsa igiene nel mondo ogni minuto muore un bambino.
Con la pulizia regolare delle mani si salverebbero milioni di vite ogni anno nei paesi più poveri del mondo. Solo nell’Asia del Sud muoiono all’anno decine di migliaia di bambini che a causa della mancanza di igiene si ammalano di una malattia mortale come l’epatite o la diarrea.

L’igiene corretta previene la mortalità
Una ricercatrice, dr. Val Curtis da Gran Bretagna, è convinta che la pulizia delle mani con acqua e sapone agisce similmente alla vaccinazione contro varie malattie. E dove non c’è l’accesso all’acqua, gli esperti raccomandano l’uso di prodotti antisettici. Curtis, altrimenti direttore dell’Istituto di igiene e malattie tropicali di Londra, ha intrapreso una ricerca di relazione tra il (non) lavaggio delle mani e il grado di rischio per l’apparizione della diarrea. Lo studio ha dimostrato che con il lavaggio delle mani si riduce per la metà la possibilità dell’apparizione della diarrea. Quando si usa il sapone, il rischio d’infezione diminuisce del 48 per cento, in alcuni casi perfino del 59%.
A suo parere, la gente non attribuisce sufficiente importanza alla pulizia delle mani. Come osserva Curtis, uno dei modi più efficaci per la prevenzione di malattie e infezioni è proprio la preoccupazione per l’igiene delle mani. Il rischio di ammalarsi di malattie intestinali si riduce dal 42 per cento al 47 per cento con la pulizia regolare delle mani col sapone.

È importante la sensibilizzazione della gente.
La scienziata ha mostrato sulla base delle statistiche di mortalità che l’igiene corretta delle mani potrebbe salvare milioni di vite umane nei paesi sottosviluppati. Perciò è diventata la promotrice di una grande campagna chiamata “Handwashing” (Il lavaggio delle mani), con la quale intende accrescere la consapevolezza della preoccupazione per l’igiene non soltanto nei paesi del terzo mondo, ma anche nei paesi sviluppati, dove il problema del lavaggio irregolare e inadeguato delle mani è sempre più comune.

Fonte:

Tratto dallo studio »Effect of washing hands with soap on diarrhoea risk in the community: a systematic review« Dipartimento di infezioni e malattie tropicali presso l’Istituto di igiene e malattie tropicali. Londra, Gran Bretagna.

Tratto dall’articolo »Bakterije na rokah niso nedolžne« il sito del giornale Delo; www.delo.si.

 

 
 ©2011 STERIL-O-SEPT - Tutti i diritti riservati.       | Home | Termini di utilizzo | Informativa sulla privacy | Contatti |